Crioterapia

CRIOTERAPIA

Descrizione

La crioterapia, nota anche come applicazione del ghiaccio, è il modo più semplice ed antico per curare le lesioni.
Il suo utilizzo in tutto il mondo si è diffuso grazie alla sua efficacia, praticità e basso costo.
Si ritiene che il ghiaccio controlli il dolore istigando l’anestesia locale. Riduce anche l’edema, la velocità di conduzione nervosa,
il metabolismo cellulare e il flusso sanguigno locale. L’effetto della crioterapia dipende dal metodo, dalla durata, dalla temperatura
del ghiaccio.

Crioterapia Locale

Mentre la crioterapia per tutto il corpo stimola i recettori del freddo in tutto il corpo per innescare una risposta a livello di sistema, alcune parti del corpo potrebbero richiedere una maggiore concentrazione.

È qui che interviene la crioterapia locale. È un trattamento perfetto per articolazioni o gruppi muscolari specifici. Quasi ogni parte del corpo può essere trattata. Alcune delle aree più comuni includono il collo, la parte bassa della schiena, la spalla, il gomito, il polso, l’anca, il ginocchio, la caviglia e il tallone per la fascite plantare.

A cosa serve?

Sport

Molti atleti la usano sia per la prevenzione che per il trattamento di infortuni. Il freddo allevia naturalmente i dolori e migliora l’afflusso di sangue ossigenato dovuto al miglioramento della circolazione favorendo la guarigione e il recupero.

Bellezza

La crioterapia può essere somministrata per scopi estetici e dimagranti per rassodare la pelle e aumentare la produzione di collagene. Poiché è noto che la terapia localizzata favorisce la circolazione sanguigna, è utile nella riduzione della cellulite.

I trattamenti per il viso criogenici comportano il raffreddamento della pelle del viso, del cuoio capelluto e del collo. Questi trattamenti agiscono dall’interno per ridurre le linee sottili e le rughe, oltre a eliminare imperfezioni e macchie. I trattamenti per il viso migliorano il tono della pelle, riducono arrossamenti e gonfiori.

Crioterapia Dermatologica

Le soluzioni di crioterapia in dermatologia hanno permesso di trattare varie malattie della pelle senza la necessità di metodi invasivi. L’obiettivo è provocare cambiamenti nell’organismo e nella pelle, sia negli strati esterni che più profondi, per combattere gli effetti visibili.

In dermatologia, la crioterapia viene utilizzata per trattare condizioni dermatologiche superficiali non gravi come:

  • Verruche
  • Condilomi
  • Porri